MULTE AI COSTRUTTORI FINO A 24 MLD €

Tu sei qui

MULTE AI COSTRUTTORI FINO A 24 MLD €. CACCIA ALLE PRONTE CONSEGNE
Emissioni di CO2: multe miliardarie per i costruttori se non raggiungono gli obiettivi. Ma c'è un'opportunità...

RIDUZIONE EMISSIONI CO2 A TAPPE FORZATE
Nell'ottica di ridurre le emissioni di CO2, il 27 marzo 2019 il Parlamento Europeo ha approvato nuove regole sulle emissioni delle vetture. Ogni Casa costruttrice dovrà pagare 95€ per ogni grammo di CO2/km che eccede la media stabilita per ogni azienda, partendo da 95 gr CO2/km (ponderati con il peso medio della flotta venduta dal costruttore nell'anno di riferimento).

DAL 2020 AL 2030
L'UE ha dettato i tempi di riduzione delle emissioni CO2, introducendo sanzioni così salate da forzare i costruttori a risposte radicali e rapide. Parliamo di multe pari a circa 24 mld di €.
In sintesi:

  • 2020-2024 : soglia a 95 gr/km
  • 2025-2029 : soglia a 80 gr/km
  • 2030-  ...   : soglia a 60 gr/km

La norma voluta dalla Commissione europea è la più stringente al mondo: negli Stati Uniti il limite nel 2020 è di 125 gr/km, in Giappone di 122, in Cina 117.

UNA POLITICA AUTOLESIONISTA
A parte gli ingenti investimenti in corso, più auto elettriche si venderanno e meno margini ci saranno nei bilanci, dato che il costo di produzione è maggiore dei modelli a motore termico. Se se ne dovessero vendere poche, i margini salirebbero ma poi verrebbero assorbiti dalle multe. Un dilemma perfetto...

LA RISPOSTA IMMEDIATA DEI COSTRUTTORI
La soluzione dei costruttori, da applicare in tempi estremamente brevi, è stata semplice:

  • eliminazione immediata dai listini dei 1.6 115cv con cambio automatico, via anche le 4 ruote motrici per questa cilindrata;
  • via alcuni modelli di 1.0 95cv a benzina, sostituiti dai 115cv. Il 1.6 TDI viene sostituito da 2.0 115cv. Il motore gira più basso e le emissioni di CO2 si riducono. Semplice.

Chi paga? Il mercato perchè ovviamente un 2.0 costa di più di un 1.6.

IL PARADOSSO DIESELGATE
La tecnologia di nuova generazione dei motori diesel è oggi più efficiente riguardo alle emissioni di anidride carbonica rispetto ai motori benzina. Ma la guerra mediatica sta ormai dando i suoi risultati penalizzando (poco ragionevolmente) questa tipologia di alimentazione.

LE PRONTE CONSEGNE DI OGGI SONO UN OPPORTUNITÀ PER IL MERCATO
Le vetture disponibili oggi (e quindi già prodotte) sono il risultato di ordini emessi dai dealer diversi mesi fa. Parliamo di auto di ultima generazione, una parte delle quali supera la soglia dei 95 gr/km. Quindi sono uscite dai listini lasciando il posto alle versioni con maggiori cilindrata e, a pari potenza, meno inquinanti ma più costose.

Amx le ha selezionate e rappresentano un'opportunità per due ragioni: hanno canoni ottimi e sono in pronta consegna. L'effetto Coronavirus trascina con sé ritardi rilevanti nella riattivazione delle linee di fabbricazione, quindi i tempi di consegna per ordini ex novo saranno lunghi (oltre 150 gg). Ma le versioni con listino più basso non esistono più.

Chiedi una proposta ad un consulente Amx. Meditiamo gente...

Share

Chiedi un preventivo

Comunicaci le tue esigenze e sarai ricontattato in poche ore

 

Seguici