FRINGE BENEFIT E CO₂

Tu sei qui

Prosegue la stretta per il diesel, anche sul fringe benefit
La tassazione si è ulteriormente inasprita, aumentando il livello di tassazione per le auto che emettono più di 190 grammi di CO₂ per chilometro...
tassazione su Fringe Benefit - Auto aziendale

Il fringe benefit

I beni e servizi concessi in fringe benefit concorrono alla formazione del reddito da lavoro e sono sottoposti a tassazione sulla base delle aliquote IRPEF.

Sostanzialmente, per il dipendente, l’attribuzione di un veicolo ad uso promiscuo determina un fringe benefit pari al 30% dell’importo corrispondente ad una percorrenza convenzionale di 15.000 Km, determinabile sulla base di un costo chilometrico stabilito dalle tabelle ACI.

 

La normativa dal primo luglio 2020

Se in passato la normativa prevedeva un forfettario 30% di tassazione,

dal primo luglio 2020 il legislatore ha creato uno scaglionamento di tassazione in base all’emissione di CO₂ per chilometro,
atto a penalizzare le auto maggiormente inquinanti.

 

L’aggiornamento al primo gennaio 2021

Ma non finisce qui, dal primo gennaio 2021 la tassazione si è ulteriormente inasprita, aumentando il livello di tassazione per le auto che emettono più di 190 grammi di CO₂ per chilometro.

La tassazione ad oggi è la seguente:

Emissioni CO gr/Km

% tassazione

< 60

25%

Tra 60 e 160

30%

Tra 160 e 190

50%

> 190

60%

 

 

Le Tabelle ACI per il calcolo del fringe benefit

Sono scaricabili direttamente dal portale ACI e indicano, per ogni modello, il costo kilometrico.

Sono anche tabellati i valori di fringe benefit in funzione della CO2.

 

 

 

Proviamo a calcolare il fringe benefit...


Facciamo un esempio: Skoda Octavia ibrida

Skoda Octavia 1.4 TSI Plug-In benzina, in base alle tabelle ACI il costo chilometrico ai fini del calcolo del fringe benefit è: 0,5055.  Emissioni CO₂: 28 gr/Km

Il calcolo sarà così impostato:
(0,5055x15.000)x30%= 2.274,5€. Il risultato dovrà essere diviso per le mensilità riconosciute al dipendente quindi: 2.274,5÷12=189,54€
Pertanto questo é il valore figurativo inserito nel cedolino, su cui il dipendente pagherà le tasse

La aliquota applicata, prevista dalla nuova normativa, dipende ora dalla CO2:
189,54x25%= 47,38€

(siamo sotto i 60 gr/km)



Vediamo un diesel: Mercedes GLE 350D 3.0 4MATIC

Mercedes GLE 350D 3.0 4MATIC, in base alle tabelle ACI il costo chilometrico ai fini del calcolo del fringe benefit è: 0,8346.
Emissione CO₂: 201 gr/Km

Con questo veicolo otterremo un rimborso kilometrico pari a:
(0,8346x15.000)x30%= 3774,7€
Diviso per le mensilità: 3774,7÷12=312,98€

Applicando lo scaglione di CO2 più alto, la tassazione per il dipedente é pari a: 312,98x60%= 187,79€


E forse non finirà qui, staremo a vedere…

Share

CHIEDI UNA CONSULENZA O UN PREVENTIVO GRATUITI